Home REGIONI Gambarogno, scatta la “fase-due” per la pista ciclopedonale

Gambarogno, scatta la “fase-due” per la pista ciclopedonale

Lunghezza 1’200 metri circa sul solo lato nord, dall’intersezione con la strada che porta all’ingresso del Centro sportivo sino all’entrata orientale dell’abitato di Magadino; larghezza 250 centimetri, funzionalmente al traffico ciclistico bidirezionale e del passaggio dei pedoni. Tali i numeri principali nella progettazione (seconda fase: la prima, per circa 150 metri in corrispondenza della zona ricreativa del centro sportivo medesimo, era stata anticipata nel 2015) del nuovo marciapiede ciclopedonale in territorio comunale di Gambarogno, tratto Quartino-Magadino, lungo la Cantonale sino alla frontiera in località Dirinella, come da progetto il cui “iter” progettuale è stato autorizzato nei giorni scorsi per appalto ed esecuzione (lavori dal prossimo autunno) in quel di Palazzo delle Orsoline a Bellinzona. Investimento complessivo per 5’610’000 franchi circa; lungo l’intero tratto stradale sarà eseguito inoltre il risanamento fonico con posa di pavimentazione fonoassorbente. Nella foto, la zona interessata; sulla nostra pagina “Facebook”, il “rendering” dell’opera così come essa risulterà realizzata.