Home CRONACA Gambarogno: danni ad auto e minacce, coppia in manette

Gambarogno: danni ad auto e minacce, coppia in manette

Quadro generale tutto da definirsi – sullo sfondo, questioni di gelosia – quello a monte dell’arresto di un 35enne svizzero e di una 35enne italiana, entrambi residenti nel Bellinzonese, da quattro giorni posti in condizione di non più nuocere (stato di detenzione già convalidato dal giudice dei provvedimenti coercitivi) per una quantità di reati tra cui spicca il danneggiamento di almeno sei veicoli in territorio comunale di Gambarogno. Identificazione, fermo ed arresto, come indicano fonti del ministero pubblico, sono stati “resi possibili dagli accertamenti scaturiti” in sede di inchiesta. Ma non solo: a carico della coppia figurano contestazioni quali coazione, minaccia, ingiuria, calunnia e diffamazione. “Dossier” nelle mani di Nicola Respini, sostituto procuratore generale.