Home CRONACA Finisce febbraio, arriva marzo, sulle vie ticinesi di “radar” si fa sfarzo

Finisce febbraio, arriva marzo, sulle vie ticinesi di “radar” si fa sfarzo

0
158

Un solo Distretto, ed è quello della ValleMaggia, esente da controlli mobili della velocità nella settimana in arrivo ovvero nel periodo compreso tra lunedì 26 febbraio e domenica 3 marzo. Così per aree e località: nel Distretto di Bellinzona, Bellinzona-città, Castione, Preonzo e Sementina; nel Distretto di Riviera, Cresciano; nel Distretto di Blenio, Olivone; nel Distretto di Leventina, Piotta, Faido e Bodio; nel Distretto di Locarno, Losone, Arcegno, Vira Gambarogno, Gordola, Ascona ed Intragna; nel Distretto di Lugano, Castagnola, Bissone, Viganello, Molino Nuovo, Curio, Bioggio, Cadempino, Canobbio, Taverne, Vezia, Melide, Rivera, Vico Morcote, Grancia, Paradiso, Barbengo, Lugano-centro e Comano; nel Distretto di Mendrisio, Pedrinate, Arzo, Genestrerio e Novazzano. Tre infine – a Gordevio, a Brusino Arsizio ed a Giubiasco – i controlli previsti mediante utilizzo di apparecchiature semistazionarie.