Home ESTERI Etiopia: precipita un “Boeing 737”, nessun sopravvissuto

Etiopia: precipita un “Boeing 737”, nessun sopravvissuto

(ULTIMO AGGIORNAMENTO, ORE 17.08) 149 passeggeri ed otto membri dell’equipaggio – da evidenze, tutte le persone registrate prima del decollo – hanno perso la vita stamane nello schianto di un “Boeing 737” della compagnia “Ethiopian airlines” partito alle ore 8.38 da Addis Abeba (Etiopia) e diretto a Nairobi (Kenya). L’incidente dopo sei minuti di volo, nella zona di Bishoftu. Nella zona stanno operando varie unità di forze dell’ordine e servizi sanitari per il recupero delle salme e dei rottami del velivolo (nella foto). Fra le vittime non figurano cittadini svizzeri per primo passaporto; 32 i kenyoti, 18 i canadesi. nove gli etiopici, otto i cinesi, otto gli italiani, otto gli statunitensi, sette i francesi e sette i britannici. Come indicano fonti della compagnia etiopica riportando le parole del presidente Tewolde Gebremariam, il pilota aveva riferito dell’insorgenza di problemi ed era stato autorizzato al rientro allo scalo di partenza. L’aereo, modello “800Max”, era stato consegnato alla compagnia etiopica soltanto nel novembre 2018; un altro velivolo dello stesso tipo, e sotto le insegne della compagnia indonesiana “Lion air”, era precipitato a fine ottobre dello stesso anno nel Mar di Giava causando la morte di 189 persone.