Home ECONOMIA Borse europee, Zurigo e Francoforte a testa alta. Incertezze a Wall Street

Borse europee, Zurigo e Francoforte a testa alta. Incertezze a Wall Street

(ULTIMO AGGIORNAMENTO, ORE 18.34) Ieri in fiammata, oggi in frenata lo “Swiss market index” che, dopo scostamenti a misura d’una trentina di punti nell’uno e nell’altro senso, è ad ogni modo andato in saldo sopra la linea ovvero a 9’764.23 punti (più 0.24 per cento), accusando tuttavia flessione su valori di riferimento quali “Swisscom Ag” (meno 3.09, coda del listino), “Roche holding Ag” (meno 0.94) e “Swiss Re Ag” (meno 1.21) ed incrociando sostanziali conferme solo nel rilancio del comparto lusso (“The Swatch group Ag”, più 1.37; “Compagnie financière Richemont Sa”, più 0.96). Ancora espansivo l’interesse su “Geberit Ag” (più 1.85). Nell’allargato, forte interesse sul titolo “Lem holding Ag” (ramo componentistica per apparecchi elettrici, più 9.54 per cento), Dalle altre sedi primarie di contrattazione: Dax-30 a Francoforte, più 0.15 per cento; Ftse-Mib a Milano, meno 2.11; Ftse-100 a Londra, meno 0.77; Cac-40 a Parigi, meno 0.89; Ibex-35 a Madrid, meno 2.51. Ondivaghi, ma con lieve prevalenza del segno positivo grazie ai tecnologici, gli indici primari a New York. Seconda seduta consecutiva ad incremento per l’euro, ora scambiato a 106.3-106.4 centesimi di franco.