Home ECONOMIA “Swiss market index” sulle montagne russe, saldo a filo di parità

“Swiss market index” sulle montagne russe, saldo a filo di parità

(ULTIMO AGGIORNAMENTO, ORE 23.03) Spunto iniziale sino a 10’082.16 punti, poi sussulti in serie e fibrillazioni prolungatesi per l’intera seduta, infine minimo saldo negativo – meno 0.16 per cento a 10’032.49 punti – per lo “Swiss market index” reduce dal balzo fatto registrare nella giornata precedente e pertanto chiamato al semplice consolidamento delle posizioni. Dominante la propensione ai realizzi sul breve, vedasi il caso del titolo “Roche holding Ag” che, su annunci largamente al di là delle aspettative degli operatori, è dapprima schizzato sino a 294.00 franchi per azione (massimo delle ultime 52 settimane, a distanza di soli 1.80 franchi dal picco storico), agendo a lungo quale capofila nel listino principale, e poi è stato venduto in quantità rilevanti finendo sulla coda (meno 1.57 per cento); situazione analoga, nell’allargato, sul valore “Ypsomed holding Ag”, in volo sino al controvalore di 150.00 franchi per pezzo e poi scivolato sino a chiudere su quota 142.00 (meno 0.97 per cento). “Sika group Ag” (più 1.23 per cento) al vertice. Dalle piazze primarie in Europa: Dax-30 a Francoforte, pià 0.32; Ftse-Mib a Milano, più 0.28; Ftse-100 a Londra, meno 0.61; Cac-40 a Parigi, meno 0.09; Ibex-35 a Madrid, più 0.33. Flessioni contenute fra lo 0.08 e lo 0.30 per cento sugli indici a New York. Fermo sui 110.1 centesimi di franco il cambio per un euro.