Home CRONACA Covid-19 in Ticino, situazione cristallizzata. E contagi quasi nulli

Covid-19 in Ticino, situazione cristallizzata. E contagi quasi nulli

(ULTIMO AGGIORNAMENTO, ORE 22.23) Nulla è da trascurarsi, nel senso che ogni dato ha un valore ed un peso, e di ogni informazione s’ha e s’avrà da far computo sino al giorno in cui in ogni categoria sarà stata raggiunta la stasi, e definitiva; ma non sono cifre come quelle rilevate nel transito da ieri all’alba di oggi a costiltuire un motivo di soverchia preoccupazione nella pur quotidiana lotta al “Coronavirus” in Ticino. In sintesi: nessun nuovo decesso (995 in totale, 37 quelli registrati nella terza ondata), nessun ricovero in ospedale (a fronte di nessuna dimissione), un solo degente in strutture nosocomiali e sempre a zero presenze i reparti di terapie intensive; tre in tutto – ed è indicazione che si colloca sulla linea dell’ultima settimana – i contagiati sull’arco delle 24 ore, vale a dire 4’982 da venerdì 5 marzo e 33’171 dall’inizio della pandemia. Su riscontri a mercoledì 9 giugno, al 30.5 per cento la quota dei vaccinati “completi” sul totale degli aventi diritto; 107’037 le persone giunte a fine ciclo, 259’519 le dosi somministrate nel complesso.

Articolo precedenteVotazioni federali, ritorno al mondo reale. E l’“euforia verde” è già uno sbiadito ricordo
Articolo successivoPatrimoni dell’umanità, Bellinzona primattrice nelle “Giornate Unesco”