Home CRONACA Covid-19 in Ticino, quel dimesso in più che autorizza a ben sperare

Covid-19 in Ticino, quel dimesso in più che autorizza a ben sperare

(ULTIMO AGGIORNAMENTO, ORE 22.00) Ci può essere gioia anche nelle notizie minime; ed oggi, sullo scadere del quarto mese dalla prima dichiarazione di contagio da “Coronavirus” sul suolo ticinese, quella notizia – fonte congiunta: Ufficio del medico cantonale e Stato maggiore cantonale di condotta – è data dalle dimissioni di un altro paziente, che diventa il numero 910, da strutture ospedaliere del Cantone. Invariate le cifre per quanto riguarda i decessi (350, indicazione ferma da 13 giorni a questa parte) ed i contagiati (3’327). A livello federale, ultimo ragguaglio su 1’962 vittime e 31’449 casi, mancando tuttavia indicazioni da oltre 24 ore per Vaud e addirittura da nove giorni per Ginevra, vale a dire due tra i Cantoni più colpiti.