Home CRONACA Covid-19 in Ticino: manciata di nuovi contagi, due ricoveri in più

Covid-19 in Ticino: manciata di nuovi contagi, due ricoveri in più

(ULTIMO AGGIORNAMENTO, ORE 11.19) Mentre dall’Italia – sin dall’inizio della pandemia lo sguardo sul versante sud resta d’obbligo quale parametro – giungono i dati più “leggeri” dal giorno del primo contagio, aggregandosi tre vittime (per un totale di 35’045) e 218 nuovi casi (per un totale di 244’434) alla drammatica contabilità da Covid-19, da rilevarsi e da interpretarsi è l’ultimo riscontro, a copertura dell’intero fine-settimana, sul fronte interno ticinese: 14 positivi in più, e quindi a quota 3’407 dall’ormai celebre spartiacque di quel martedì 25 febbraio quando fu annunciato il primo ricovero. Non è noto, ma grazie alle procedure di tracciamento una tale informazione starà di sicuro emergendo davanti agli occhi dell’autorità tecnica di controllo, se i nuovi casi siano di importazione diretta o dipendano ad ogni modo da contatto con soggetti provenienti da aree in cui sono tuttora presenti focolai dall’alto tasso di pericolosità. Necessariamente preoccupante è la risalita nel numero dei degenti: erano quattro ancora venerdì scorso, ora sono sei, quattro dei quali in ricovero “ordinario” mentre uno versa in terapia intensiva ed un altro è intubato. Ferma da sei settimane a quota 350 la rilevazione delle vittime.