Home CRONACA Covid-19 in Ticino, altri quattro casi: tre nella sanità, uno al confine

Covid-19 in Ticino, altri quattro casi: tre nella sanità, uno al confine

(ULTIMO AGGIORNAMENTO, ORE 17.14) 18 in via ufficiale, 19 considerandosi anche un’indicazione che giunge da fonti dell’Amministrazione federale delle dogane, e 20 con il militare che era di servizio a Wangen an der Aare (Canton Berna) sono ora i contagiati da “Coronavirus” per quanto riguarda il Ticino nel complesso. Tre nuovi casi riguardano professionisti del mondo della salute e che sono operativi in strutture sanitarie, come da esito degli esami effettuati in seno all’“Ente ospedaliero cantonale-Eoc” (Dipartimento di medicina di laboratorio, servizio di microbiologia); in due situazioni è emersa l’origine della trasmissione in contatti con l’Italia, mentre il terzo professionista risulta essere stato infettato nell’esercizio dell’attività quotidiana; singolare tra l’altro la modalità di individuazione del morbo nel soggetto specifico (la persona in questione era tra i contatti di un uomo che si era presentato in struttura di Pronto soccorso dopo un infortunio per caduta e, a quel momento, ancora senza sintomatologia respiratoria). Negli ospedali interessati è stata avviata l’indagine al fine di escludere contagi all’interno della struttura e sono state innalzati i livelli di protezione per ospiti e personale. Il quarto caso di giornata giunge invece da Chiasso, zona dogana stradale: si tratta di un collega dell’addetto ricoverato nelle scorse ore; per quanto è dato sapere, in questo caso sarebbero avvenuti alcuni contatti con il pubblico.