Home CRONACA “Coronavirus”, numeri fermi in Ticino. 12 vittime (da ricalcolo) in Svizzera

“Coronavirus”, numeri fermi in Ticino. 12 vittime (da ricalcolo) in Svizzera

(ULTIMO AGGIORNAMENTO, ORE 19.20) Situazione stabile in Ticino, a rigore delle elaborazioni fornite stamane dai portavoce di Ufficio del medico cantonale e Stato maggiore cantonale di condotta, circa i numeri da pandemia covidiana: 349 restano i decessi, 3’316 rimangono i contagiati “ufficiali”; 907 sono ora i dimessi da strutture nosocomiali. Ad orizzonte allargato sull’intera Svizzera, procede il “riallineamento” dei riscontri statistici all’Ufficio federale di sanità pubblica, dove vengono computati 23 nuovi casi di “Coronavirus” e ben 12 vittime in più; valore, quest’ultimo, che è in realtà da computarsi quale “recupero” di informazioni in precedenza non considerate; sempre stando alle cifre Ufsp, 363 risultano le persone in quarantena e 106 quelle in isolamento, su un totale di 31’011 contagi “confermati in laboratorio”. Qualche discrepanza resta dunque rispetto alle evidenze fornite dai compilatori del portale www.corona-data.ch: qui contano 30 contagi in meno (valore numerico: 30’981) ma 1’937 decessi.