Home CRONACA “Coronavirus” nelle scuole: quarantene al raddoppio, ora sono 46

“Coronavirus” nelle scuole: quarantene al raddoppio, ora sono 46

(ULTIMO AGGIORNAMENTO, ORE 15.08) All’apparenza inarrestabile, ed era questo il primo rischio da evitarsi, la nuova propagazione del “Coronavirus” nel sistema scolastico ticinese. A dirlo l’ultimo fine-settimana, prevedendosi il calo da 34 a 24 situazioni di quarantena ed effettivamente risultando 10 i casi chiusi ma con elenco allungatosi causa 22 altri blocchi imposti per manifestazione della pandemia covidiana; 46 risultano pertanto, secondo quanto riferito sul bollettino del Dipartimento cantonale educazione-cultura-sport, le sezioni “cristallizzate” nell’attesa del decorso e sempre che nuove positività non giungano a determinare un prolungamento della “neutralizzazione”.

Così i nuovi confinamenti in modalità quarantena: Bioggio, scuola dell’infanzia, una sezione (sino a giovedì 2 dicembre, nuovo caso); Bioggio, scuola elementare, una sezione (sino a giovedì 2 dicembre, nuovo caso); Monteceneri frazione Bironico, scuola elementare, una sezione (sino a giovedì 2 dicembre, nuovo caso); Bellinzona quartiere Giubiasco, scuola elementare, una sezione (sino a venerdì 3 dicembre, nuovo caso); Novaggio, scuola elementare, una sezione (sino a sabato 4 dicembre, nuovo caso); Collina d’Oro frazione Gentilino, scuola dell’infanzia, due sezioni (sino a sabato 4 dicembre, nuovi casi); Collina d’Oro frazione Montagnola, scuola elementare, una sezione (sino a sabato 4 dicembre, nuovo caso); Lugano quartiere Besso, scuola elementare, una sezione (sino a sabato 4 dicembre, nuovo caso); Gordola, scuola elementare, una sezione (sino a sabato 4 dicembre, nuovo caso); Terre di Pedemonte frazione Verscio, scuola elementare, una sezione (sino a sabato 4 dicembre, nuovo caso); Bellinzona, scuola elementare sede Bellinzona-nord, una sezione (sino a sabato 4 dicembre, nuovo caso); Chiasso, scuola elementare, una sezione (sino a domenica 5 dicembre, nuovo caso); Losone, scuola dell’infanzia, una sezione (sino a domenica 5 dicembre, nuovo caso); Mendrisio, scuola elementare, una sezione (sino a domenica 5 dicembre, nuovo caso); Lugano quartiere Besso, scuola media, una sezione (sino a lunedì 6 dicembre, nuovo caso); Lugano quartiere Breganzona, scuola media, una sezione (sino a lunedì 6 dicembre, nuovo caso); Novaggio, scuola elementare, due sezioni (sino a lunedì 6 dicembre, nuovo caso); Lugano quartiere Breganzona, scuola elementare, una sezione (sino a lunedì 6 dicembre, nuovo caso); Serravalle, scuola elementare, una sezione (sino a lunedì 6 dicembre, nuovo caso); Cademario, scuola elementare, una sezione (sino a lunedì 6 dicembre, nuovo caso); totale 22 nuovi casi.

Così per quanto riguarda le quarantene pregresse: Bellinzona quartiere Camorino, scuola elementare, due sezioni (sino ad oggi, lunedì 29 novembre, casi già noti); Bioggio, scuola dell’infanzia, una sezione (sino ad oggi, lunedì 29 novembre, caso già noto); Bioggio, scuola elementare, una sezione (sino ad oggi, lunedì 29 novembre, caso già noto); Centovalli frazione Intragna, scuola elementare, una sezione (sino ad oggi, lunedì 29 novembre, caso già noto); Lugano quartiere Viganello, scuola media, una sezione (sino ad oggi, lunedì 29 novembre, caso già noto); Massagno, scuola media, una sezione (sino ad oggi, lunedì 29 novembre, caso già noto); Losone, scuola elementare, tre sezioni (una sino ad oggi, lunedì 29 novembre, caso già noto; una sino a giovedì 2 dicembre, caso già noto; una sino a venerdì 3 dicembre, caso già noto); Giornico, scuola elementare, una sezione (sino ad oggi, lunedì 29 novembre, caso già noto ed in prolungamento da giovedì 25 novembre); Giornico-Faido, scuola media, due sezioni (una sino ad oggi, lunedì 29 novembre, caso già noto, ed una sino a giovedì 2 dicembre, caso già noto); Bellinzona quartiere Monte Carasso, scuola elementare, due sezioni (sino a giovedì 2 dicembre, casi già noti); Bellinzona sede Bellinzona-nord, scuola dell’infanzia, una sezione (sino a giovedì 2 dicembre, caso già noto); Bellinzona sede Bellinzona-nord, scuola elementare, una sezione (sino a giovedì 2 dicembre, caso già noto); Locarno, scuola elementare, una sezione (sino a giovedì 2 dicembre, caso già noto); Gambarogno sede Cadepezzo-Quartino, scuola elementare, una sezione (sino a venerdì 3 dicembre in prolungamento da precedente scadenza a lunedì 29 novembre, caso già noto); Monteceneri frazione Rivera, scuola elementare, una sezione (sino a venerdì 3 dicembre in prolungamento da precedente scadenza a lunedì 29 novembre, caso già noto); Breggia sede Breggia-Lattecaldo, scuola elementare, una sezione (sino a venerdì 3 dicembre in prolungamento da precedente scadenza a lunedì 29 novembre, caso già noto); Monteceneri frazione Bironico, scuola elementare, una sezione (sino a sabato 4 dicembre in prolungamento da precedente scadenza a venerdì 3 dicembre, caso già noto); Bodio, scuola elementare, una sezione (sino a domenica 5 dicembre in prolungamento da precedente scadenza a venerdì 3 dicembre, caso già noto); Gordola, scuola elementare, una sezione (sino a domenica 5 dicembre, caso già noto); totale 24 casi pregressi.

Articolo precedenteKanton Schwyz: Ein Dutzend Unfälle auf schneebedeckten Strassen
Articolo successivoHockey Wl / Ladies Lugano, 46 tiri non bastano: sconfitta a Neuchâtel