Home CRONACA “Coronavirus” in Ticino, lieve incremento nel numero dei ricoveri

“Coronavirus” in Ticino, lieve incremento nel numero dei ricoveri

(ULTIMO AGGIORNAMENTO, ORE 14.14) Sempre fermo a quota 952 il dato sui decessi, sta in un lieve aggravio nel numero dei ricoverati (da 71 a 73, in presenza di due ingressi contro nessun foglio di dimissioni) la nota negativa del transito dal sabato alla domenica sul fronte del Covid-19 in Ticino. 37 i nuovi casi di positività, per un totale di 27’669 contagiati dalla conclamazione della pandemia; sempre 13 i degenti in reparti di cure intense del sistema ospedaliero cantonale. In fotocopia da quanto pubblicato ieri i riscontri accessori: su dati di venerdì, 253 le persone in isolamento e 445 quelle ristrette sotto provvedimento di quarantena. Nessuna evidenza di ritorno del “Coronavirus” in strutture residenziali per anziani (dati fermi sempre a venerdì; per decisione dei vertici “Adicasi”, associazione tra i direttori di tali realtà nella Svizzera di lingua italiana, le cifre del fine-settimana sono ora fornite in blocco unico). Aperte, ma auspicabilmente alla soluzione, tre casi di quarantena di classe: in territorio comunale di Riviera frazione Cresciano, una classe della scuola dell’infanzia (sino a domani, lunedì 22 febbraio, compreso); in territorio comunale di Lugano, due classi della scuola media di Lugano-centro (sino ad oggi, domenica 21 febbraio, compreso).