Home CRONACA Contagi da “Coronavirus” in Ticino, azzeramento in vista

Contagi da “Coronavirus” in Ticino, azzeramento in vista

(ULTIMO AGGIORNAMENTO, ORE 23.48) Ai minimi dei minimi dall’inizio della pandemia, ed ormai sulla soglia dell’impalpabilità, i numeri covidiani in Ticino secondo evidenze nel transito da ieri all’alba di oggi: a fianco dell’assenza di altre vittime (995 quelle da computo ufficiale, 37 nella terza fase) e parimenti dello zero alla casella dei nuovi ricoveri, ai registri risulta un solo caso di contagio nell’arco delle 24 ore (4’983 da venerdì 5 marzo, 33’172 in totale). Una sola persona è ancora ospite di reparto ordinario in una struttura nosocomiale; nessun degente in terapie intensive. Nessuna disponibilità di dati sui soggetti in quarantena e su quelli in isolamento. Campagna vaccinale: a mercoledì della scorsa settimana, a trattamento completo il 30.5 per cento della popolazione avente diritto ovvero 107’037 individui; 259’519 le dosi somministrate nel complesso.

Articolo precedenteFrauen färben Brunnenwasser anlässlich des Frauenstreiks lila ein
Articolo successivo“Parco del Piano di Magadino”, operativo da agosto il nuovo direttore