Home POLITICA Colpo di stiletto / Profeta non sarò, o delle ultime parole famose

Colpo di stiletto / Profeta non sarò, o delle ultime parole famose

Tutti campioni di lettura nella sfera di cristallo, si sa, alla vigilia di un appuntamento elettorale; in verità, stavolta i sondaggisti ci hanno preso zero virgola zero, a partire dal Consiglio di Stato per giungere alle falde del Gran Consiglio. Anche dall’interno della scena politica, peraltro, c’è chi ha preso lucciole per lanterne. Per esempio, Piero Marchesi, presidente di un’Udc Ticino guadagnatasi in ogni caso qualche spazio in più: “Obiettivo otto-nove deputati”, ma si è fermato a sette, da cinque più uno che stavano con lui, e rimediando ondate di voti dal più clamoroso tra i non eletti, ossia Franco Denti. Premio “Le ultime parole famose”, ad ogni modo, a Werner Nussbaumer: “Faremo cinque ma anche forse 10 deputati”, così in pronostico il noto medico di Gravesano che si era lanciato all’inseguimento della pietra verde con la “Lega verde” sua decima esperienza partitica dai tempi della militanza nel Partito socialista autonomo. Con 599 schede, per ben che vada, si rimedia un posto da vicecapocondominio a Lugano quartiere Pregassona…