Home CRONACA Colpo di stiletto / Addio, “Arbre magique”: dov’eri tu va la mascherina

Colpo di stiletto / Addio, “Arbre magique”: dov’eri tu va la mascherina

Ha colpito là dove millanta oggetti ed ammennicoli nemmeno erano riusciti ad arrivare. Ed eccola, a bordo dell’auto, in posizione preminente appena dietro il parabrezza: chiamasi mascherina protettiva, nel caso di specie per il conducente del veicolo e non per lo specchietto retrovisore, benché a ridosso di quest’ultimo essa trovisi. Doppio effetto, dall’immagine colta su posteggio in quel di Gordola: l’uno, inquietante, parendo quella protuberanza un occhio ch’esca dall’orbita per indagar sul mondo; l’altro, sorprendente, perché da un pezzo non si trovava l’occasione buona per eliminare quel residuo cartonato ormai asciutto di “Arbre magique”, penzolante e pencolante e ciondolante…