Home REGIONI Cifre nere a raffica, è un Consuntivo… paradisiaco

Cifre nere a raffica, è un Consuntivo… paradisiaco

Utile di 977’391.41 franchi per il solo Comune, e complessivamente di 1’061’686.01 franchi comprendendosi anche l’“Azienda acqua potabile”, in presenza di capitale proprio superiore ai 22 milioni di franchi. Su questi numeri i Consuntivi 2018 di Paradiso, come da messaggio in transito dall’Esecutivo verso il Legislativo – esame in aula, lunedì 6 maggio – ed in conferma di una gestione solida delle finanze locali. Le entrate, gettito escluso, ammontano a 24.1 milioni di franchi (più 13.26 per cento rispetto ai 21.3 milioni di franchi prevalutati); a 2.8 milioni di franchi i maggiori introiti determinati da sopravvenienze attive per imposte; rilevato, per contro, un significativo calo delle entrate da imposte alla fonte. Capitolo uscite correnti: costi per 42.96 milioni di franchi, in linea con quanto a Preventivo (43.24 milioni di franchi, meno 0.65 per cento). Tra contributo di risanamento delle finanze ed aumento dei contributi perequativi, il riversamento di risorse al Cantone si situa ora ad oltre 6.3 milioni di franchi, vale a dire il 14.67 per cento della spesa pubblica.

Rilevanti i fattori di instabilità per quanto concerne la valutazione del gettito d’imposta, e ciò sia per il substrato fiscale in quanto tale sia per la situazione economica complessiva; incertezza è data inoltre, come riferiscono fonti del Municipio, dal fatto che non sono “ancora ben conosciute le conseguenze dell’approvazione del pacchetto fiscale-sociale”; conseguente è la prudenza adottata nella stima del gettito d’imposta per il 2019 (in ogni caso, incremento pari a 3.1 milioni di franchi rispetto al dato del Consuntivo 2017). Le entrate fiscali dovrebbero collocarsi a 33.2 milioni di franchi, al netto delle imposte immobiliari e personali, con lieve aumento rispetto alla stima da Preventivo 2018 (32.9 milioni di franchi); per stare ai dati odierni, invece, entrate fiscali da persone fisiche per 19.1 milioni di franchi (più 8.9 per cento rispetto alla previsione da 17.5 milioni di franchi) ed entrate fiscali da persone giuridiche per 14.2 milioni di franchi (meno 8.3 per cento rispetto alla previsione da 15.4 milioni di franchi).

In riduzione di 717’000 franchi le spese per il personale, fissatesi quindi a 18.68 milioni di franchi. In materia di investimenti, uscite per 5’752’634.00 franchi, destinate “in primis” all’esecuzione o all’affiancamento di opere dal grande respiro tra cui stazione Ffs, prima tappa di riqualificazione della riva Lago con i giardini, lavori stradali ed opere pertinenti alla rete dell’acqua potabile. Su questo fronte, ovvero con riferimento all’“Azienda acqua potabile” (in immagine, gli impianti della centrale), avanzo pari ad 84’294.60 franchi ed investimenti per un volume di 1’395’478.65 franchi; nella gestione corrente, uscite per 1’463’920.48 franchi ed entrate per franchi 1’548’215.08 franchi.