Home CRONACA Chiasso, Covid-19 alla casa anziani “Santa Lucia”: nove contagiati

Chiasso, Covid-19 alla casa anziani “Santa Lucia”: nove contagiati

A distanza di sole 48 ore da analoghe situazioni conclamatesi alla “Santa Lucia” di Mendrisio quartiere Arzo ed alla “Beato Luigi Orione” di Capriasca frazione Lopagno, nuovo e preoccupante caso di penetrazione del “Coronavirus” in una casa per anziani: colpita nei giorni scorsi – solo oggi l’informativa dai vertici del Dipartimento cantonale sanità-socialità – la struttura “Casa Soave” di via Francesco Soave 8 in Chiasso, dove ben nove residenti sono risultati positivi e pertanto, in conseguenza del provvedimento preso dalla direzione dell’istituto in accordo con il medico cantonale, si trovano ora in isolamento nelle rispettive stanze. La decisione è stata adottata in tal senso, anziché nelle prescrittte forme dell’istituzione di un “Reparto Covid-19” – come peraltro già previsto – alla casa per anziani “Giardino” di via Stefano Franscini, in quanto “più indicata”, cioè non risultando al momento casi di positività tra gli ospiti della stessa “Giardino”. A situazione ormai conclamata, in fase di applicazione l’ormai solita procedure: sino a nuovo ordine, nessuna visita dall’esterno, nessuna attività di socializzazione tra gli ospiti della struttura, niente pranzi in locali comuni, e filo diretto tra direzione ed Ufficio del medico cantonale.