Home SPORT Calcio Dna / Sventura e disdetta, Lugano punito da un ticinese

Calcio Dna / Sventura e disdetta, Lugano punito da un ticinese

Onora il Ticino da anni, con varie maglie, e sta continuando a farlo anche nella corrente stagione del calcio di Divisione nazionale A; ad Antonio Marchesano polistrumentista (dove lo metti sta, manca forse un ruolo da portiere) non vorranno tuttavia granché bene, per qualche ora, i tifosi del Lugano, battuto oggi sul campo dello Zurigo con il minimo scarto (0-1) e proprio per il tocco magico del 29enne ticinese, minuto 73, collaborazione di Marco Schönbächler. Molti i motivi di rammarico in casa ospite, al di là di quel che la classifica recita: il goal del pareggio mancato da Mijat Maric al 96.o, ad esempio, e due legni, palo colto da Eloge Yao al 28.o e traversa presa da Jonathan Sabbatini al 67.o. Gli altri risultati: Lucerna-Servette 2-2 (ieri); Youngboys-NeuchâtelXamaxSerrières 6-0 (ieri); Basilea-Sion 2-0 (oggi); San Gallo-Thun 3-2. La classifica: Youngboys, San Gallo 51 punti; Basilea 46; Servette 40; Zurigo 38; Lucerna 35; Lugano 30; Sion 24; NeuchâtelXamaxSerrières, Thun 22.