Home SPORT Calcio Dna / Lugano, doppio “uppercut” al mento: steso il Basilea

Calcio Dna / Lugano, doppio “uppercut” al mento: steso il Basilea

Non corre per il titolo, né può pretenderlo; ma sulla corsa per il titolo nel calcio di Divisione nazionale A potrebbe aver inciso, oggi, ed in modo determinante. Lugano finalmente vivace, creativo e soprattutto vincente, stasera a Cornaredo, con atto di forza sul Basilea che sotto il peso di un effettivo 0-2 (1-2 al fischio finale, ma con riavvicinamento solo al 90.o con rete di Arthur Cabral) resta inchiodato a “meno sei” dallo Youngboys, ieri fermato sull’1-1 a Ginevra dal Servette, e slitta a “meno otto” dal San Gallo, oggi andato ad imporsi per 2-1 Neuchâtel sul NeuchâtelXamaxSerrières. Per parte loro, confidando su un possibile giro a vuoto del Sion nella sfida di domani al Lucerna, i bianconeri si issano nove punti sopra la linea, il che vuol dire margine di tre vittorie piene quando resta un solo girone al termine; merito di Alexander Gerndt (73.o) e di Filip Holender (79.o), ma anche di una retroguardia disposta a concedere tre tiri in tutto ed a rispondere tignosamente sui garretti al gioco nervosuccio – ma perché mai, con il tasso tecnico che la squadra può offrire? – dei renani. Non che gli ospiti non ci abbiano provato; al fallo numero 17, dopo aver collezionato cinque gialli di cui tre fra l’80.o e l’85.o (nel mezzo, tre cambi a blocco: seri problemi di strategia…), anche il rosso sacrosanto ad Omar Alderete, ergo ultime battute ad inferiorità numerica.

I risultati – Servette-Youngboys 1-1 (ieri); Lugano-Basilea 2-1 (oggi); Thun-Zurigo 3-2 (oggi; primi due goal di casa bernese dai piedi dei ticinesi Simone Rapp e Matteo Tosetti); NeuchâtelXamaxSerrières-San Gallo 1-2 (oggi); Sion-Lucerna (domani).

La classifica – San Gallo 54 punti; Youngboys 52; Basilea 46; Servette 41; Zurigo 38; Lucerna 35; Lugano 33; Thun 25; Sion 24; NeuchâtelXamaxSerrières 22.