Home CONFINE Brebbia (Varese), tunisino ferisce connazionale a colpi di “machete”

Brebbia (Varese), tunisino ferisce connazionale a colpi di “machete”

0

Nientemeno che un “machete” l’arma con cui la notte scorsa, a Brebbia (Varese), un giovane tunisino ha inferto fendenti alla testa di un connazionale, ferendolo in modo piuttosto grave. Il fatto di sangue quale conseguenza del litigio scoppiato sulla pubblica piazza e proseguito a distanza di qualche centinaio di metri ovvero lungo la Strada provinciale numero 32 “delle due Pievi”, dove i due si erano spostati insieme con un terzo soggetto; anche quest’ultimo, forse nel suo tentativo di frapporsi tra i contendenti, ha riportato ferite giudicate guaribili in pochi giorni. Il responsabile dell’aggressione è stato tratto in arresto da effettivi dell’Arma dei Carabinieri; lesioni e tentato omicidio gli addebiti principali. Per il tunisino ferito in modo più serio si è reso necessario il trasporto in elicottero al “Circolo” di Varese.

Previous article“Swiss market index”, uno squarcio di luce nella notte delle incertezze
Next articleBorse europee, Zurigo frena di nuovo. Euro-franco a filo di parità