Home ECONOMIA Borse: Zurigo, finale al ribasso. New York prova a rilanciare

Borse: Zurigo, finale al ribasso. New York prova a rilanciare

(ULTIMO AGGIORNAMENTO, ORE 20.09) Giornata fiacca e con finale in cedimento alla Borsa di Zurigo, pur stanti le escursioni di “Compagnie financière Richemont Sa” e di “Holcim limited” (più 3.31 e più 1.37 per cento rispettivamente), stante la tendenza di molti operatori a ridurre le esposizioni dopo i recuperi delle ultime due settimane ed a porsi semmai in attesa di qualche “asset” da mandare al saldo con beneficio a breve termine cioè prima che si chiuda l’anno. Lo “Swiss market index” ha accusato in ultimo una flessione pari allo 0.65 per cento a quota 12’321.85 punti, sotto il gravame di “Lonza group Ag” (meno 7.53) ed ancora dalle vendite su “Logitech Sa” (meno 2.16). Colpi di mortaio nell’allargato: “Dufry Ag” e “Schweiter technologies Ag” a guidare il gruppo dei migliori (più 10.12 e più 7.96 per cento rispettivamente), sempre interessante “Ypsomed holding Ag” che incamera un altro beneficio superiore al tre per cento; crivellati “Relief therapeutics holding Ag” (meno 26.80, causa mancata concessione del diritto di approvazione d’urgenza per un prodotto negli States) e “Molecular partners Ag” (meno 9.18), qui pur dopo notizie su passi sperimentali nel trattamento per il Covid-19. Discrete le risposte da New York: Nasdaq, più 0.22 per cento; “Dow Jones”, più 0.59; S&P-500, più 0.38. Sempre ai minimi l’euro, scambiato ora sui 105.38 centesimi di franco; 91.27 centesimi di franco per un dollaro Usa; intorno ai 55’810.68 franchi il controvalore teorico di un bitcoin.

Articolo precedenteContagi in ascesa, ricoveri idem: novembre covidiano impietoso
Articolo successivo“Over 75”, liste aperte per il richiamo vaccinale anti-“Coronavirus”