Home ECONOMIA Borse, Zurigo debole su lusso e “Ubs group”. Europa senza nerbo, New...

Borse, Zurigo debole su lusso e “Ubs group”. Europa senza nerbo, New York sul posto

(ULTIMO AGGIORNAMENTO, ORE 20.15) Cedimento contenuto e con qualche spiegazione plausibile (meno 0.63 per cento ad 11’092.08 punti sullo “Swiss market index”) sul cammino degli operatori nell’odierna seduta borsistica a Zurigo, trattandosi infatti di evidenza resistenziale ad onta del “meno 5.54” per cento del titolo “Swiss life holding Ag” (per stacco di dividendo) e del “meno 1.98” per cento del valore “Ubs group Ag” (utile trimestrale da 1.8 miliardi di dollari Usa, ma anche l’annuncio della dimensione delle perdite – 774 milioni di dollari Usa – per il coinvolgimento nel “crack” del fondo speculativo “Archegos capital management”, già latore di pessime notizie in casa “Credit Suisse”). In flessione il comparto lusso; al vertice proprio “Credit Suisse group Ag” (più 2.04 per cento). Nell’allargato, in apparenza da mera presa di beneficio sul breve o sul medio (alle spalle un “rally” che dura da gennaio) il calo fatto registrare in avvio dal valore “KuehneNagel international Ag”, colosso della logistica navale ed aerea, in ultimo capace di dimezzare le perdite di giornata. Nelle altre sedi di contrattazione: Dax-30 a Francoforte, meno 0.31 per cento; Ftse-Mib a Milano, meno 0.17; Ftse-100 a Londra, meno 0.26; Cac-40 a Parigi, meno 0.03; Ibex-35 a Madrid, più 0.63. Limature fra lo 0.04 e lo 0.36 per cento sugli indici di riferimento a New York. Tendente in calo a 110.3 centesimi di franco il cambio per un euro; a 91.33 centesimi di franco il dollaro Usa; torna oltre la soglia dei 50’000 franchi (50’180.16 all’ultima rilevazione) il valore teorico del bitcoin.