Home ECONOMIA Borse europee, brusco rientro. Zurigo stenta, non basta la spinta di Wall...

Borse europee, brusco rientro. Zurigo stenta, non basta la spinta di Wall Street

(ULTIMO AGGIORNAMENTO, ORE 19.21) Riscaldamenti spenti accolsero stamane gli operatori sulle piazze borsistiche europee: ribasso all’avvio, tendenze calanti, più preoccupazioni che aspettative, eccesso anziché carenza di informazioni e, da questo, la difficoltà di una gestione omogenea e “indirizzata” dei flussi, tanto da risultare quasi irrisoria l’incidenza finale di una New York votata invece al segno positivo. Lo “Swiss market index” a Zurigo se n’andiede al saldo in calo nella misura dell’1.55 per cento a quota 12’281.42 punti, con pochi valori sopra la linea (“Abb limited”, più 1.46 per cento, il migliore; discreti i bancari); “Geberit Ag”, “Lonza group Ag” e “Roche holding Ag” in flessione superiore al tre per cento; fortemente penalizzato “Swiss Re Ag” (meno 7.58). Interessi sull’allargato: spinge “Santhera pharmaceuticals holding Ag” (più 4.69), arretra “Adecco Sa” (meno 3.14). Andamento nelle altre sedi di contrattazione: Dax a Francoforte, meno 0.07; Ftse-Mib a Milano, meno 0.96; Ftse-100 a Londra, meno 0.20; Cac-40 a Parigi, meno 0.83; Ibex-35 a Madrid, meno 0.06. Positiva New York, con margini utili fra l’1.11 e l’1.88 per cento sugli indici di riferimento. Cambi: 102.53 centesimi di franco per un euro, 94.93 centesimi di franco per un dollaro Usa; bitcoin al controvalore teorico di 39’215.66 franchi per unità.

Articolo precedenteMendrisio, “Processioni” da primato: 25’000 e più presenze in due giorni
Articolo successivoMercatino con il “Gruppo genitori Locarnese”. E torna il film in piazza