Home ECONOMIA Borse, un venerdì 14 che sembrava venerdì 13. New York sul pari

Borse, un venerdì 14 che sembrava venerdì 13. New York sul pari

161
0

(ULTIMO AGGIORNAMENTO, ORE 23.33) Priva di elementi decisivi l’ultima seduta settimanale alla Borsa di Zurigo, a listino primario in arretramento (“Swiss market index”, meno 0.42 per cento su quota 12’044.59 punti) e rebbi rappresentati da “Novartis Ag” (più 0.80 per cento) su un lato e da “Logitech Sa” (meno 3.05) sull’altro. Altra fiammata per “Molecular partners Ag” nell’allargato: notizie positive da studi clinici contro la leucemia producono un progresso secco nell’ordine del 12.45 per cento, a rafforzamento di una tendenza già largamente positiva nel periodo (“più 53.21” per cento nella settimana corrente, “più 76.33” nell’arco del mese). Dalle altre piazze: Dax-40 a Francoforte, meno 1.44; Ftse-Mib a Milano, meno 2.81; Ftse-100 a Londra, meno 0.21; Cac-40 a Parigi, meno 2.66; Ibex-35 a Madrid, meno 0.67. New York attorno alla parità su tutti e tre gli indici di consueto riferimento. Franco svizzero nuovamente privilegiato nelle scelte di quanti puntano al bene-rifugio con tendenza non solo conservativa: bastano ora 95.31 centesimi per un euro ed 89.04 centesimi per un dollaro Usa; bitcoin al controvalore teorico di 58’901 franchi circa per unità.