Home ECONOMIA Aiutino dai bancari, “Swiss market index” in saldo da bonaccia

Aiutino dai bancari, “Swiss market index” in saldo da bonaccia

395
0

(ULTIMO AGGIORNAMENTO, ORE 20.22) Contro le attese, risultando agli archivi le buone evidenze del saldo di ieri a New York (incrementi superiori alla figura intera sui listini principali), la seduta fiacca della Borsa di Zurigo il cui “Swiss market index” si è presentato sotto lo striscione di arrivo con numeri sostanzialmente eguali a quelli della seduta precedente, ovvero in limatura pari allo 0.02 per cento su quota 9’536.57 punti. Su “Julius Bär Gruppe Ag” (più 1.09) l’interesse più manifesto; in generale positivi i finanziari (anche “Ubs group Ag” e “Credit Suisse group Ag”, più 0.16 e più 0.63 per cento rispettivamente); in retroguardia lusso e farmaceutico (“Novartis Ag” sulla coda, meno 1.23). Dalle altre piazze primarie in Europa: Dax-30 a Francoforte, più 0.62; Ftse-Mib a Milano, più 0.01; Ftse-100 a Londra, più 1.01; Cac-40 a Parigi, più 0.33; Ibex-35 a Madrid, più 0.23. Movimenti intorno alla linea, con scarto sino allo 0.30 per cento nell’una e nell’altra direzione, sugli indici di riferimento a New York. Di nuovo in calo a 111.8 centesimi di franco il cambio per un euro.