Home ECONOMIA Bancari al ribasso, lo “Swiss market index” si inventa una reazione

Bancari al ribasso, lo “Swiss market index” si inventa una reazione

353
0

(ULTIMO AGGIORNAMENTO, ORE 22.10) Pur in presenza del trascinamento verso il basso sulla grevità del comparto finanziario (“Ubs group Ag”, meno 1.58 per cento; “Credit Suisse group Ag”, meno 1.95; “Julius Bär Gruppe Ag”, meno 1.70; tutti e tre i titoli in coda al listino), “Swiss market index” della Borsa di Zurigo in recupero nel finale dopo lungo periodo in sofferenza; al saldo, perdita limitata allo 0.10 per cento su quota 9’454.85 punti. I migliori di giornata: “Nestlé Sa”, più 0.82 per cento; “Swisscom Ag”, più 0.62. Andamento sulle altre piazze primarie in Europa: Dax-30 a Francoforte, meno 0.46; Ftse-Mib a Milano, più 0.20; Ftse-100 a Londra, più 0.88; Cac-40 a Parigi, meno 0.07; Ibex-35 a Madrid, meno 0.53. Notevole rimbalzo a New York, con incrementi fra lo 0.84 e l’1.54 per cento sugli indici di consueto riferimento. In calo secco, sino a 112.8 centesimi di franco, il cambio per un euro.