Home CRONACA Altri due casi, sempre in doppia cifra le quarantene di classe in...

Altri due casi, sempre in doppia cifra le quarantene di classe in Ticino

In apparenza inarrestabile, ad onta delle pretese qualità e sufficienza dei provvedimenti igienico-sanitari adottati, la diffusione del “Coronavirus” nelle sedi del sistema scolastico ticinese: scadute infatti alla mezzanotte di ieri le quarantene per una classe alla scuola dell’infanzia di Morbio Inferiore e per una classe alla scuola media di Cevio, due altri casi di confinamento forzato si aggiungono ad una lista sempre in doppia cifra e con copertura di gran parte del territorio cantonale: sotto restrizione finiscono gli allievi di una classe della scuola elementare di Melide (sino a venerdì 2 aprile) e quelli di una classe del Liceo cantonale Lugano-2 a Savosa (sino a lunedì 4 aprile). Le altre sedi interessate: Maggia frazione Aurigeno località Ronchini, scuola elementare della Bassa ValleMaggia, una classe (sino a tutto oggi, domenica 28 marzo, caso già noto); Losone, scuola media, una classe (sino a tutto oggi, domenica 28 marzo, caso già noto); Chiasso, scuola dell’infanzia, una classe (sino a tutto oggi, domenica 28 marzo, caso già noto); Chiasso, scuola elementare, due classi (una sino a tutto oggi, domenica 28 marzo, ed una sino a venerdì 2 aprile, casi già noti); Mendrisio, Liceo cantonale, una classe (sino a giovedì 1.o aprile, caso già noto); Stabio, scuola elementare, una classe (sino a giovedì 1.o aprile, caso già noto); Morbio Inferiore, scuola elementare, una classe (sino a venerdì 2 aprile, caso già noto); Savosa, scuola elementare, una classe (sino a venerdì 2 aprile, caso già noto); Mendrisio, scuola elementare, una classe (sino a sabato 3 aprile, caso già noto). In immagine, un esterno del complesso scolastico (elementari ed infanzia) di via Stefano Franscini 8 a Melide.