Home CRONACA Allerta meteo, merla in… ritardo nelle Valli superiori

Allerta meteo, merla in… ritardo nelle Valli superiori

Da non crederci se appena appena si sperimenta l’atmosfera quasi primaverile di oggi, eppure i meteorologi sono categorici ed inflessibili: su parte del Ticino, e con riferimento specifico alle Valli superiori, sta per giungere un’ondata di gelo invernale che è propria del periodo ed in forza della quale le temperature sono destinate a precipitare. Particolarmente colpite saranno Valle Leventina, Val di Blenio e ValleMaggia, dove a partire dalle ore 6.00 di domani, martedì 4 febbraio, abbondanti sono da prevedersi le precipitazioni sul piede di uno stato di allerta da grado tre; ad altitudini variabili fra i 400 ed i 600 metri sul livello del mare, secondo luoghi e configurazione orografica del territorio, il punto di passaggio da acqua a neve, persino con ipotesi di coltre bianca sui 50-60 centimetri freschi già dai 1’000 metri in su. Non solo: a tratti martellanti, con raffiche sino a 100 chilometri orari, il vento già dalla pianura ai primi declivi. Merla posticipata, insomma, e per un paio di giorni ce la si dovrà cavare così.