Home CRONACA Aiuto sociale speciale, entro settembre (ma meglio prima) le istanze

Aiuto sociale speciale, entro settembre (ma meglio prima) le istanze

Il termine ultimo resta fissato a mercoledì 30 settembre, destinataria l’Amministrazione cantonale per tramite dell’Ufficio aiuti allo studio; qualora si intenda ricevere una risposta prima dell’inizio dell’anno scolastico 2020-2021, tuttavia, consigliabile l’inoltro entro venerdì 29 maggio. Tali le raccomandazioni che giungono da Palazzo delle Orsoline in Bellinzona con riferimento alle richieste di aiuto sociale speciale ovvero alle istanze per contributi a favore di allievi che non siano in grado di frequentare la scuola pubblica in séguito a comprovate necessità di ordine sociale. L’aiuto sociale speciale è concesso per frequenze nei diversi ordini di scuola dell’obbligo in Ticino (a partire dai quattro anni per le scuole dell’infanzia, ed inoltre per le scuole elementari e per le scuole medie private parificate); le istanze vengono valutate dai membri di apposita commissione. Moduli disponibili all’Ufficio aiuti allo studio (piazza Governo 7, 6501 Bellinzona, telefono 091.8143432), alla Sezione insegnamento medio (“Palazzo Patria”, viale Portone 12, 6501 Bellinzona, telefono 091.8141826) e via InterNet (sito “web” all’indirizzo www.ti.ch/aiutistudio”.