Home CONFINE Veniano (Como): spaccio nei boschi, manette per uno e denuncia per due

Veniano (Como): spaccio nei boschi, manette per uno e denuncia per due

La disponibilità di hascisc per un peso di 307 grammi oltre che di denaro contante non “giustificato” per un totale di 3’665 euro, cifra quasi tutta in banconote dal piccolo taglio, ha inguaiato tre uomini intercettati nelle scorse ore da effettivi della Guardia italiana di finanza, compagnia di Olgiate Comasco (provincia di Como), nella zona boschiva in territorio comunale di Veniano (Como) dove il gruppetto era giunto a bordo di un’auto. In manette il guidatore, che era sceso dal veicolo per qualche minuto e presumibilmente aveva “recuperato” due panetti di droga da un nascondiglio o da mani di terze persone; a tale merce, dopo perquisizione dell’abitacolo, si sono aggiunti denaro contante per 1’465 euro ed un altro panetto della medesima sostanza; altre somme, per complessivi 2’200 euro, sono emerse in ultimo dal controllo effettuato su uno dei passeggeri, risultato essere un disoccupato di passaporto marocchino e con domicilio distante poco meno di 1’500 chilometri, ossia in provincia di Siracusa. In estensione degli accertamenti, bilancino di precisione e materiale per il confezionamento delle dosi di droga sono stati individuati al domicilio di uno dei soggetti.

Articolo precedente“Prix lignum” edizione 2021, Ticino “salvato” dalla Valle di Blenio
Articolo successivoCassano Valcuvia (Varese): autoarticolato si rovescia, uomo in ospedale