Home CRONACA Tregua sul fronte ticinese del Covid-19. Ma i degenti restano in tripla...

Tregua sul fronte ticinese del Covid-19. Ma i degenti restano in tripla cifra

0

(ULTIMO AGGIORNAMENTO, ORE 12.29) Lieve miglioramento della situazione epidemiologica in Ticino, nelle ultime 24 ore, sul fronte del “Coronavirus”. Sintesi: nessun’altra vittima, 34 decessi nell’ultimo mese che coincide con la quinta ondata pandemica, 1’163 morti dall’inizio del computo; sostanzialmente stabili i nuovi contagi, come dire che altri 378 positivi si sono aggiunti portando il totale a quota 142’092 ed il riscontro della fase corrente a quota 26’389; 116 restano i degenti in strutture nosocomiali, ovvero 110 in reparti ordinari e sei in reparti di terapie intensive. Quadro sempre complesso nel sistema delle residenze per anziani: 18 le guarigioni, sei i nuovi casi, 59 pertanto gli ospiti tuttora contagiati, e ciò all’interno di 17 delle 69 realtà considerate; restano 411 i decessi da Covid-19, salgono a 1’897 i morti contestuali per asserite “altre cause”. Sempre al palo la campagna vaccinale: trattamento di base acquisito dal 72.3 per cento della popolazione avente diritto, accesso al “booster” solo da parte del 46.4 per cento del totale (ma al 79.0 per cento del totale considerato fra gli “Over 65”). Restano sempre in funzione i servizi di contatto a livello cantonale (“hotline” per informazioni generali e per la prenotazione di un “test” in caso di sintomi: 0800.144144) ed a livello federale (“hotline” per informazioni generali: 058.4630000; “hotline” per informazioni sulle vaccinazioni: 058.3778892).

Previous articleVento avverso da Usa e Cina, arretrano gli indici di Borsa. Male il Nasdaq
Next articleHockey Nl / O Rappi o Davos, oggi spareggio con vista sulle semifinali