Home POLITICA Tre valli, tracciata la via per far rinascere l’area ex-“Monteforno”

Tre valli, tracciata la via per far rinascere l’area ex-“Monteforno”

Da lungi attese, la riqualificazione e la rivalorizzazione dell’area ex-“Monteforno” a Bodio si fanno più vicine. Una conferma è giunta stamane da Belllinzona, sull’esito dell’incontro avuto da Christian Vitta consigliere di Stato ed una delegazione dei Comuni delle Tre valli, con il coinvolgimento di Commissione trasporti ed “Ente regionale sviluppo Bellinzonese-valli”. Varie le istanze portate all’attenzione dell’autorità politica cantonale, in sostanziale replica di quanto contenuto nella petizione lanciata in febbraio a favore del rilancio delle Tre valli e delle zone industriali dismesse; decisa pertanto la costituzione di un gruppo di lavoro misto, primo atto l’analisi dello stato dell’arte nell’area ex-“Monteforno” e bassa valle; sulla scorta di tali indicazioni, valutare lo scenario potenziale e puntare al riconoscimento della zona quale polo di sviluppo economico. A fianco dei membri del gruppo di lavoro sarà inserito un “manager” di area, figura istituita di recente con finalità di rilancio delle aree industriali presenti soprattutto nella Bassa Leventina; a margine, entro breve sarà organizzato un incontro con i vertici delle Ferrovie federali svizzere per l’esame di due problemi cruciali quali la stazione di Biasca ed il cosiddetto “nodo della Giustizia”, sempre in territorio comunale di Biasca. Già individuate le possibili fonti cui accedere: risorse da stanziamenti per il recupero di immobili dismessi, risorse da stanziamenti futuri nel contesto del Programma di attuazione della politica economica regionale 2020-2023.