Home CRONACA Ticino, il giorno più atteso: dimesso l’ultimo paziente Covid-19

Ticino, il giorno più atteso: dimesso l’ultimo paziente Covid-19

(ULTIMO AGGIORNAMENTO, ORE 20.05) Giunge proprio sullo scadere del semestre, e nella settimana che porta alla chiusura del quarto mese nel contesto della terza ondata pandemica da Covid-19, l’ultimo zero che mancava all’appello su suolo ticinese: nel transito dall’altr’ieri ad oggi (ieri, probabilmente perché taluno crede che le cifre abbiano differente importanza tra giorni feriali e giorni festivi, nessuna comunicazione era pervenuta al pubblico) è stato infatti dimessa l’ultima persona che ancora era degente in struttura ospedaliera, reparto ordinario, è vero, ma da non poche settimane. Sono rilevati, per contro, sei nuovi casi di positività al “Coronavirus”, per effettivi 5’055 soggetti colpiti da venerdì 5 marzo 2021 ad oggi e 33’244 contagiati dalla terza decade di febbraio 2020, tempo assunto quale punto d’origine per le rilevazioni ospedaliere e statistiche. 995 le vittime “ufficiali”, 37 di loro negli ultimi quattro mesi ma con linea ormai piatta sull’asse delle ascisse. Quadruplo zero nel sistema delle residenze per anziani; quanto al contesto vaccinale, trovano conferma dal Dipartimento cantonale sanità-socialità le cifre fornite ieri dal “Giornale del Ticino” con l’evidenza di 320’536 dosi somministrate e di 134’601 soggetti già giunti al termine del trattamento (doppia dose), per una quota pari al 38.3 per cento degli aventi diritto nella popolazione ticinese.

Articolo precedentePattuglie miste italo-svizzere al confine est, esperimento riattivato
Articolo successivoMendrisio, 24enne scompare nel nulla. Coraggio, Jonas, ti stiamo cercando