Home SPETTACOLI Teatro, al “Dimitri” l’esplosività clownesca della “Compagnia due”

Teatro, al “Dimitri” l’esplosività clownesca della “Compagnia due”

14
0

Già noti alle nostre latitudini per lo spettacolo “Avanti”, che era un condensato di “nonsense” a livelli esilaranti, sempre nella forma artistica della “Compagnia due” ecco Andreas Manz e Bernard Stöckli annunciarsi di ritorno al “Teatro Dimitri” in Terre di Pedemonte frazione Verscio con un nuovo spettacolo. Il titolo, “Libero?”, prelude al dialogo con un oggetto inanimato ma… non troppo: i due artisti si lasceranno infatti coinvolgere nelle storie ispirate da un vecchio mobile abbandonato sul palco, con il consueto corollario di movimenti, azioni, numeri, cassetti aperti e cassetti chiusi. Niente parole, ma le espressioni diranno tutto; vari i livelli del messaggio, divertimento puro anche per bambini a partire dai quattro anni. La data: venerdì 28 maggio, ore 20.30. In immagine, Andreas Manz e Bernard Stöckli in “Libero?”.

Previous articleCoronavirus: Grossveranstaltungen dank Covid-Zertifikat
Next articlePace e giustizia, con “Semi di luce” una meditazione a doppia cifra