Home CRONACA Sussulti del Covid-19 che non muore: un decesso, casi raddoppiati

Sussulti del Covid-19 che non muore: un decesso, casi raddoppiati

0

(ULTIMO AGGIORNAMENTO, ORE 16.51) Settimo giorno consecutivo caratterizzato dal vessillo a lutto, nel Ticino che da due anni a questa parte è in lotta contro il Covid-19, causa un altro decesso che porta a 1’116 il totale delle vittime da pandemia ed a 121 l’evidenza nel contesto della quarta ondata. Il riscontro si sposa purtroppo con un nuovo incremento – di fatto, più che un raddoppio – dei nuovi contagiati nell’arco delle 24 ore, rivelandosi 706 i casi nel transito da ieri all’alba di oggi e dunque 105’505 quelli complessi ovvero 71’724 quelli pertinenti alla fase corrente (“terminus a quo”: giovedì 29 luglio 2021). Su un totale di 93 ricoverati, 10 restano inoltre i degenti in reparti di terapie intensive. Ancora problematico il quadro nelle case per anziani: nove gli istituti colpiti, quattro le guarigioni, inspiegabilmente in aumento il numero degli infetti (11 in più, 35 nel complesso). Campagna vaccinale sul solito passo: qualche incremento per i “booster” (44.9 per cento della popolazione), apprezzabile (78.1 per cento) la quota degli “Over 65” già presentatisi per il trattamento di richiamo, bloccato al 72.0 per cento il trattamento “completo” ossia di base (doppia somministrazione o singola somministrazione dopo guarigione del soggetto). 666’245 in tutto le dosi utilizzate con buon esito.

Previous articleBorse europee, reazione di nervi. New York, popcorn dopo il fiele
Next articleKriens (Kanton Luzern): Drogendealer aus Albanien verhaftet