Home CULTURA Stagione museale asconese tra innovatività e grandi ritorni

Stagione museale asconese tra innovatività e grandi ritorni

Fulcro su una poderosa (e doverosa) rassegna dedicata a Marianne Werefkin e ad Alexej Jawlensky, tra domenica 2 agosto e domenica 8 novembre, nella nuova stagione museale di Ascona. Temi, chiavi di lettura e scelte compiute nell’ideazione della mostra, dal titolo “Compagni di vita” (come i due artisti furono dal 1892 almeno e sino al 1921), saranno al centro di una presentazione globale (e ad inviti) dell’attività 2020, con appuntamento nella mattinata di giovedì 5 marzo al “Museo comunale d’arte moderna” di Ascona. Nell’immagine, Marianne Werefkin in un autoritratto.