Home CRONACA Scuole bersaglio del Covid-19, imposte altre sei quarantene (e fanno 33)

Scuole bersaglio del Covid-19, imposte altre sei quarantene (e fanno 33)

Cinque identità di sede in più, per sei nuove sezioni effettive ovvero 33 nel complesso, nell’elenco degli ordini di quarantena imposti dal medico cantonale nel sistema scolastico ticinese. In aggiunta alla lista, secondo quotidiano bollettino pubblicato sulle pagine InterNet dell’Amministrazione cantonale, sezione Dipartimento cantonale educazione-cultura-sport: Monteceneri quartiere Rivera, scuola elementare, una sezione (sino a lunedì 27 dicembre, nuovo caso); Lugano, “Centro professionale commerciale-Cpc”, una sezione (sino a giovedì 30 dicembre, nuovo caso); Bellinzona quartiere Giubiasco sede Palasio, scuola elementare, due sezioni (sino a giovedì 30 dicembre, nuovo caso); Mendrisio quartiere Ligornetto, scuola elementare, una sezione (sino a giovedì 30 dicembre, nuovo caso); Lugano quartiere Barbengo, scuola media, una sezione (sino a giovedì 30 dicembre, nuovo caso).

Così nel riepilogo dalle situazioni pregresse: Riva San Vitale, scuola elementare, una sezione (sino a domani, giovedì 23 dicembre, caso già noto); Bellinzona quartiere Giubiasco sede Palasio, scuola elementare, due sezioni (una sino a domani, giovedì 23 dicembre, caso già noto; una sino a domenica 26 dicembre, caso già noto); Bedigliora, scuola dell’infanzia, una sezione (sino a domani, giovedì 23 dicembre, caso già noto); Paradiso, scuola dell’infanzia, una sezione (sino a venerdì 24 dicembre, caso già noto); Mendrisio quartiere Arzo, scuola dell’infanzia, una sezione (sino a venerdì 24 dicembre, caso già noto); Minusio, scuola dell’infanzia, una sezione (sino a venerdì 24 dicembre, caso già noto); Ascona, scuola elementare, una sezione (sino a venerdì 24 dicembre, caso già noto); Massagno, scuola elementare, una sezione (sino a sabato 25 dicembre in prolungamento rispetto a precedente scadenza su giovedì 23 dicembre, caso già noto); Lugano sede Pregassona-Bozzoreda, scuola elementare, una sezione (sino a sabato 25 dicembre, caso già noto); Morbio Inferiore, scuola elementare, una sezione (sino a sabato 25 dicembre, caso già noto); Lumino, scuola elementare, una sezione (sino a sabato 25 dicembre, caso già noto);

Magliaso, scuola dell’infanzia, due sezioni (una sino a sabato 25 dicembre, caso già noto; una sino a lunedì 27 dicembre, caso già noto); Magliaso, scuola elementare, una sezione (sino a sabato 25 dicembre, caso già noto); Lugano quartiere Maglio di Colla, scuola elementare, una sezione (sino a sabato 25 dicembre, caso già noto); Lugano sede Pregassona-Probello, scuola elementare, una sezione (sino a domenica 26 dicembre in prolungamento rispetto a precedente scadenza su giovedì 23 dicembre, caso già noto); Mendrisio, scuola media, una sezione (sino a domenica 26 dicembre, caso già noto); Lugano quartiere Loreto, scuola elementare, una sezione (sino a lunedì 27 dicembre in prolungamento rispetto a precedente scadenza su domenica 26 dicembre, caso già noto); Vezia, scuola dell’infanzia, due sezioni (sino a lunedì 27 dicembre, casi già noti); Agno, scuola elementare, una sezione (sino a lunedì 27 dicembre, caso già noto); Torricella-Taverne quartiere Taverne, scuola elementare, una sezione (sino a lunedì 27 dicembre, caso già noto); Locarno, scuola speciale al Liceo, una sezione ad effettivo ridotto (sino a lunedì 27 dicembre, caso già noto); Lugano quartiere Cassarate, scuola elementare, una sezione (sino a lunedì 27 dicembre, caso già noto); Biasca, scuola elementare, una sezione (sino a lunedì 27 dicembre, caso già noto); Bellinzona quartiere Sementina, scuola dell’infanzia, una sezione (sino a lunedì 27 dicembre, caso già noto).

Articolo precedenteBorse: finale in verde a Zurigo, risponde bene l’Europa. Anche New York in scia
Articolo successivoCovid-19, quasi 500 casi in 24 ore (e una vittima) su suolo ticinese