Home GRIGIONI ITALIANO Roveredo, si spegne la speranza: morto il 20enne scomparso da casa

Roveredo, si spegne la speranza: morto il 20enne scomparso da casa

(ULTIMO AGGIORNAMENTO, MARTEDÌ 11 MAGGIO ORE 18.39) Lo cercavano dappertutto, e per lui era stato speso anche un messaggio per tramite della trasmissione “Chi l’ha visto?” sull’italiana Raitrè. Proprio sul sito InterNet del programma televisivo, ieri ovvero lunedì 10 maggio, la notizia della tragica morte di Aleksander Olbrys, 20 anni, il cui ultimo avvistamento risaliva a domenica 25 aprile nell’abitazione a Roveredo (Canton Grigioni); come consta alla redazione del “Giornale del Ticino”, il corpo del giovane è stato individuato in territorio comunale di Cama, a breve distanza dal Rià de Val Cama nell’omonima valle. Indiretta ma di fatto immediata la conferma dagli ambienti della Polcantonale Grigioni, essendo stato rimosso l’avviso di ricerca dalla sezione specifica sul portale dell’ente e che era stato pubblicato a distanza di una settimana dall’allontanamento del giovane, e di oggi, martedì 11 maggio, la pubblicazione di una nota nella quale viene precisato che alle ricerche ad ampio raggio hanno concorso e cooperato numerosi effettivi per la perlustrazione del terreno e che sono stati utilizzati anche elicotteri e droni per le rilevazioni dall’alto; la scoperta del corpo ha avuto luogo grazie a due persone transitanti in Val Cama, In corso accertamenti funzionali alla determinazione delle cause e delle circostanze del decesso, presumibilmente occorso il giorno stesso dell’allontanamento del 20enne dal domicilio.

Articolo precedenteVermisst wird der 17-jährige Bernardo aus Le Noirmont (Kanton Jura)
Articolo successivoCalcio Dnb / Anticipi con sorprese. Ed in vetta tutto si rimescola