Home ECONOMIA Rifiatano le Borse, Zurigo in verde. Si rafforza il franco

Rifiatano le Borse, Zurigo in verde. Si rafforza il franco

119
0

(ULTIMO AGGIORNAMENTO, ORE 23.58) Con l’eccezione di “Lonza group Ag”, che lascia sul campo un 2.02 per cento e resta fuori quadro, listino primario della Borsa di Zurigo oggi in grado di offrire una sostanziale reazione con “Swiss market index” in guadagno nella misura dello 0.78 per cento a 12’167.59 punti, tra l’altro rilevandosi una traccia di maggior vitalità nella seconda parte della seduta; “Abb limited” in vetta (più 2.88 per cento), “Swisscom Ag” (meno 1.28) a chiudere effettivamente la fila. Nell’allargato, interesse per “Molecular partners Ag” (più 21.79) su notizie di buoni risultati in sperimentazioni cliniche; minima reazione da “Julius Bär Gruppe Ag”, il cui “più 2.18” per cento non basta di certo per far tornare il sorriso agli azionisti (cinque giorni addietro il minimo delle 52 settimane). Dalle altre piazze: Dax-40 a Francoforte, più 1.42 per cento; Ftse-Mib a Milano, più 1.43; Ftse-100 a Londra, più 0.83; Cac-40 a Parigi, più 0.97; Ibex-35 a Madrid, più 0.63. New York attorno al pari per quanto riguarda il “Dow Jones” ed in chiaro progresso su S&P-500 (più 0.85) e Nasdaq (più 1.53). Cambi: 96.71 centesimi di franco per un euro, 89.42 centesimi di franco per un dollaro Usa; bitcoin in lieve ripresa al controvalore teorico di 61’042 franchi circa per unità.