Home ECONOMIA “Swiss market index” sopra quota 11’300. New York senza nerbo

“Swiss market index” sopra quota 11’300. New York senza nerbo

163
0

(ULTIMO AGGIORNAMENTO, ORE 18.43) S’innalza e resiste sino all’ultimo sopra la linea degli 11’300 punti, infine in attestazione a quota 11’310.61 punti (più 0.23 per cento) dopo impennata sino a quota 11’358 punti circa, lo “Swiss market index” della Borsa di Zurigo sullo slancio di “Sika group Ag” (più 2.83 per cento) e di “Holcim limited” (più 1.68); il solo titolo “Swiss Re Ag” in perdita oltre le due figure intere (meno 2.56). Nell’allargato, esplosivo “Aluflexpack Ag” stante il “takeover” in corso da parte dell’austriaca “Constantia flexibles GmbH”, con offerta fra i 15.00 ed i 18.75 franchi per azione; chiusura a 14.12 franchi il pezzo, con guadagno di 5.41 franchi rispetto alla chiusura di ieri e dunque con progresso pari al 62.11 per cento; volante anche “Kudelski group Ag” (più 13.08 per cento ad 1.47 franchi il pezzo); si accentua per contro lo sprofondo di “Temenos group Ag”, meno 4.60 per cento a 60.62 franchi (minimo di seduta a 57.50 franchi) dagli 88.66 franchi dell’altr’ieri. Sulle altre piazze: Dax-40 a Francoforte, più 0.42 per cento; Ftse-Mib a Milano, più 0.12; Ftse-100 a Londra, più 1.50; Cac-40 a Parigi, più 0.32; Ibex-35 a Madrid, meno 0.41. Movimenti sul posto, con margini centesimali, a New York. Cambi: 94.95 centesimi di franco per un euro, 88.20 centesimi di franco per un dollaro Usa; bitcoin sempre sui picchi del periodo al controvalore teorico di 45’814 franchi circa per unità.

Previous articleHockey Wl / Vincono le Zsc Lionesses, punto fermo sulla stagione regolare
Next articleTurate (Como): con l’auto a noleggio per spacciare, presi due clandestini