Home CRONACA Quinto, operaio schiacciato dal portone di un “hangar”: è grave

Quinto, operaio schiacciato dal portone di un “hangar”: è grave

(ULTIMO AGGIORNAMENTO, ORE 23.50) in prognosi riservata ma fuori pericolo, dopo trasferimento in elicottero all’ospedale, l’operaio 54enne che intorno alle ore 15.34 di oggi, mentre stava azionando dall’interno il portone di un “hangar” all’aerodromo di Quinto frazione Ambrì, è rimasto schiacciato contro l’infrastruttura fissa del meccanismo. L’uomo, cittadino svizzero con domicilio nel Canton Grigioni e capo del servizio tecnico di una società specializzata nel trasporto di persone e merci su ala rotante (si tratta della “Héli Rezia”, i cui vertici hanno fornito informazioni complementari in tarda serata rassicurando anche sulle condizioni di salute del 54enne), è stato assistito da sanitari della “Tre valli soccorso” e della “Rega”; vari e seri i traumi riscontrati. Sul posto anche unità della Polcantonale per quanto di loro pertinenza. Accertamenti in corso su dinamica e cause dell’episodio.