Home CRONACA Quarantene da “Coronavirus” nelle scuole, la lista torna ad allungarsi

Quarantene da “Coronavirus” nelle scuole, la lista torna ad allungarsi

69
0

Torna a crescere il numero delle nuove dichiarazioni di quarantena imposta in realtà del sistema scolastico ticinese a causa del “Coronavirus”: nel passaggio da ieri ad oggi, quattro le nuove situazioni manifestatesi a fronte di una sola uscita dall’elenco diffuso a cura dei responsabili del Dipartimento cantonale educazione-cultura-sport. I nuovi casi: Massagno, scuola elementare, una sezione (sino a giovedì 23 dicembre, nuovo caso); Bedigliora, scuola dell’infanzia, una sezione (sino a giovedì 23 dicembre, nuovo caso); Bellinzona quartiere Giubiasco sede Palasio, scuola elementare, una sezione (sino a giovedì 23 dicembre, nuovo caso); Lugano sede Pregassona-Bozzoreda, scuola elementare, una sezione (sino a sabato 25 dicembre, nuovo caso).

Così nel riepilogo dalle situazioni pregresse: Taverne-Torricella frazione Taverne, scuola elementare, una sezione (sino ad oggi, giovedì 16 dicembre, caso già noto); Lugano quartiere Barbengo, scuola media, una sezione (sino ad oggi, giovedì 16 dicembre, in prolungamento da precedente scadenza a lunedì 13 dicembre, caso già noto); Biasca, scuola elementare, una sezione (sino ad oggi, giovedì 16 dicembre, caso già noto); Mendrisio, scuola elementare, una sezione (sino ad oggi, giovedì 16 dicembre, caso già noto); Mendrisio quartiere Ligornetto, scuola elementare, una sezione (sino ad oggi, giovedì 16 dicembre, caso già noto); Mendrisio sede Mendrisio-nord, scuola dell’infanzia, una sezione (sino ad oggi, giovedì 16 dicembre, caso già noto);

Gordola, scuola elementare, una sezione (sino a domani, venerdì 17 dicembre, in prolungamento su precedente scadenza a giovedì 16 dicembre, scadenza a sua volta in prolungamento rispetto a precedente termine su lunedì 13 dicembre, caso già noto); Ponte Capriasca, scuola elementare, una sezione (sino a domani, venerdì 17 dicembre, in prolungamento su precedente scadenza ad oggi, lunedì 13 dicembre, caso già noto); Lugano sede Pregassona-Probello, scuola elementare, una sezione (sino a domani, venerdì 17 dicembre, caso già noto); Lugano quartiere Cassarate, scuola elementare, una sezione (sino a domani, venerdì 17 dicembre, caso già noto); Lugano quartiere Besso, scuola elementare, una sezione (sino a domani, venerdì 17 dicembre, caso già noto); Lugano sede Pregassona-Probello, scuola elementare, una sezione (sino a domani, venerdì 17 dicembre, caso già noto); Ponte Capriasca, scuola elementare, una sezione (sino a domani, venerdì 17 dicembre, caso già noto); Riva San Vitale, scuola elementare, una sezione (sino a domani, venerdì 17 dicembre, caso già noto); Massagno, scuola elementare, una sezione (sino a domani, venerdì 17 dicembre, caso già noto); Lugano quartiere Barbengo, scuola media, una sezione (sino a domenica 19 dicembre, caso già noto);

Agno, scuola elementare, una sezione (sino a domenica 19 dicembre, caso già noto); Locarno quartiere Saleggi, scuola elementare, una sezione (sino a domenica 19 dicembre, caso già noto); Ascona, scuola elementare, una sezione (sino a lunedì 20 dicembre, caso già noto); Lugano sede Pregassona-Bozzoreda, scuola elementare, una sezione (sino a lunedì 20 dicembre, caso già noto); Lugano, “Centro scolastico industrie artistiche-Csia”, una sezione (sino a lunedì 20 dicembre, caso già noto); Bellinzona quartiere Giubiasco sede Palasio, scuola elementare, una sezione (sino a lunedì 20 dicembre, caso già noto); Riva San Vitale, scuola elementare, una sezione (sino a giovedì 23 dicembre, caso già noto).

Previous article“Swiss market index”, strappo e nuovo primato storico. Ma New York s’affloscia
Next articleZwei italienische Kokainhändler festgenommen