Home REGIONI Mobilità, Paradiso conferma i rimborsi su abbonamenti e biglietti

Mobilità, Paradiso conferma i rimborsi su abbonamenti e biglietti

Rimborso del 50 per cento sugli abbonamenti mensili, rimborso del 50 per cento sugli abbonamenti annuali, rimborso del 40 per cento sui biglietti ordinari e sull’“ApeCard”, con limite ai 260’000 franchi stanziati: in conferma anche per il 2020, per decisione dell’autorità politica comunale di Paradiso, i contributi economici per favorire la mobilità sostenibile. Destinatari delle agevolazioni sono cittadini svizzeri e cittadini stranieri con permessi “C” e “B” (escluso il permesso “B” legato al soggiorno per formazione) e domiciliati da almeno tre anni; per accedere al rimborso è sufficiente il presentarsi agli sportelli dei Servizi finanziari del Comune con documento di identità e biglietti o abbonamenti o titoli di trasporto in originale (per i titoli emessi con lo “SwissPass” valgono invece i giustificativi di pagamento, ovvero fattura e ricevuta). Per ragioni organizzative e tecniche, i titoli di viaggio sono da presentarsi agli sportelli entro 30 giorni dall’emissione; sono considerati tutti i titoli di andata e/o ritorno da e per Paradiso, ed inoltre quelli da e per la stazione Ffs di Lugano, con limiti di percorrenza entro il territorio elvetico e per servizi erogati dalle aziende Ffs, “Tpl Sa”, “Autopostali Ticino-Moesano” e “Flp Sa”.