Home CULTURA Minusio, a giugno (Covid-19 permettendolo) la riapertura del “Mecrì”

Minusio, a giugno (Covid-19 permettendolo) la riapertura del “Mecrì”

Due gradite novità per i frequentatori del “Museo Mecrì” in Minusio e, più in generale, per gli appassionati alla cultura. Per quanto in linea di massima, e cioè ancora da verificarsi alla luce dei tempi di uscita dalla fase pandemica da Covid-19, fissata a martedì 9 giugno la riapertura degli spazi espositivi in via Mondacce 207; per l’accesso saranno da rispettarsi opportuni parametri di sicurezza sanitaria. Aspetto non meno importante, ed è questa la seconda notizia, agli ospiti sarà proposta l’esposizione “1:1. In direzione ostinata e contraria” con opere di Patrizia Pfenninger; secondo programmazione iniziale, cioè pre-restrizioni dovute al “Coronavirus”, la mostra si sarebbe dovuta concludere proprio oggi, domenica 26 aprile; essa viene invece prolungata sino a nuova indicazione, essendo infatti in fase di ridefinizione l’intero cartellone dell’offerta culturale nella struttura. In immagine, un interno del “Museo Mecrì”.