Home GRIGIONI ITALIANO Mesocco, furti al San Bernardino: arrestati due italiani, sono rei confessi

Mesocco, furti al San Bernardino: arrestati due italiani, sono rei confessi

Ruoli chiariti, responsabilità ammesse, ed entrambi i soggetti in marcia verso la condanna. Si chiude in meno di tre settimane il doppio caso dei furti coln effrazione perpetrati in territorio comunale di Mesocco, frazione San Bernardino, bersaglio un ristorante ed il centro sportivo con prelievo di contanti e generi alimentari per il controvalore di circa 4’000 franchi, cui sono da aggiungersi almeno 5’000 franchi in soli danni materiali causati: autore di entrambi i colpi, ossia domenica 9 e martedì 11 agosto, è stato un 33enne cittadino italiano con posto di lavoro nella regione, mentre per il solo episodio di domenica 9 agosto è indicato quale compartecipe un 41enne parimenti cittadino italiano e parimenti con posto di lavoro nella regione. Come indicano fonti della Polcantonale Grigioni, piuttosto semplice l’individuazione del 41enne, finito nella rete pochi giorni dopo il furto; più complesso il fermo del 33enne, contro il quale era stato spiccato un mandato di arresto e che è stato in ultimo intercettato da effettivi di una pattuglia dell’Amministrazione federale delle dogane, da questi consegnato alle forze di polizia in Ticino e da queste ultime trasferito ai colleghi grigionesi. Per entrambi, dopo interrogatorio ed ammissione degli addebiti, la denuncia al ministero pubblico dei Grigioni. Nella foto, l’esterno del ristorante preso di mira; altre immagini sulla nostra pagina “Facebook”