Home ECONOMIA Pressioni e depressioni, “Swiss market index” a saldo sul pari

Pressioni e depressioni, “Swiss market index” a saldo sul pari

(ULTIMO AGGIORNAMENTO, ORE 22.22) Emozioni assenti dal listino primario della Borsa di Zurigo, nel corso delle odierne contrattazioni, tra debolezza dei finanziari (“Ubs group Ag”, meno 0.63; “Credit suisse group Ag”, meno 0.79) e qualche spunto contrapposto (“Alcon incorporated”, più 1.37, il capofila); incerti i pesi massimi difensivi (“Nestlé Sa” il migliore, più 0.26). Nell’allargato continua a destare sensazione la cavalcata del titolo “Relief therapeutics holding Ag”, giunto stamane a stampare un massimo incremento nella misura del 92.90 per cento sino a 0.80 franchi (nei fatti, valore precisamente milluplicato in sei mesi esatti, sull’evidenza di venerdì 7 febbraio 2020 a 0.0008 franchi per azione) prima di massicce prese di beneficio per una limatura a 0.58 franchi (più 41.46 per cento). Stato dell’arte sulle altre piazze primarie in Europa: Dax-30 a Francoforte, più 0.66 per cento; Ftse-Mib a Milano, più 0.21; Ftse-100 a Londra, più 0.09; Cac-40 a Parigi, più 0.09; Ibex-35 a Madrid, meno 0.11. Prevalenza di segno negativo a New York, soprattutto sul Nasdaq (meno 0.87). In calo a 107.6 centesimi di franco il cambio per un euro.