Home CONFINE Luinese, “irregolari” in zona di confine: un arresto, una denuncia

Luinese, “irregolari” in zona di confine: un arresto, una denuncia

Su quel che stavano facendo o avessero in mente di fare a ridosso della ramina, mistero; si soprassieda, perché quanto sta nell’accertato basta ed avanza. Due cittadini del Marocco sono stati fermati nella serata di martedì 17 settembre – solo nelle scorse ore la comunicazione da fonti della Questura di Varese – da agenti di una pattuglia della Polizia di Stato, settore Polizia di frontiera di Luino (Varese), per l’appunto in fascia di confine e mentre stavano viaggiando a bordo di un’auto sulla quale si trovava anche un cittadino italiano; entrambi i nordafricani sono risultati irregolari sul territorio tricolore e, dopo gli opportuni accertamenti, per uno di loro è scattata la denuncia per inottemperanza a precedente decreto di espulsione, mentre l’altro è stato messo in manette in quanto già espulso nel maggio 2018 e rientrato illegalmente in Italia. Davanti al giudice del Tribunale di Varese la convalida dell’arresto ed il provvedimento cautelare dell’obbligo di firma in vista di una nuova espulsione.