Home CRONACA Lugano, 22 denunzie per la rissa (e per altro) a Pazzalino

Lugano, 22 denunzie per la rissa (e per altro) a Pazzalino

C’era di mezzo l’onore di una ragazza, o qualche diceria su di lei, o un eccesso di interesse altrui, si intraudì a margine della questione; ed in certi ambienti una parola è poco mentre due sono di troppo, e poi figurarsi, se uno monta la panna ci sarà sempre qualcun altro ben disposto a farci il burro. Ma quel che fosse, o quel che sia stato, poco ci importa: in merito, dalle parti di via Pretorio a Lugano, tendono a ricondurre il tutto ai “futili motivi”. Sta di fatto che, a distanza di un mese e mezzo dall’accaduto, 20 giovani – 18 dei quali sono minorenni – sono finiti sotto denuncia penale per atti di violenza ovvero rissa ed aggressione; contro un minorenne la denuncia per infrazione e per contravvenzione alla Legge federale sugli stupefacenti, contro un maggiorenne la denuncia per pornografia, il tutto con riferimento alla rissa scoppiata domenica 10 maggio a Lugano, quartiere Pregassona, teatro il piazzale della chiesa al Pazzalino, episodio per il quale fu necessario l’intervento di agenti della Polcantonale e della Polcom Lugano. Inflitte inoltre 21 contravvenzioni ad altrettanti giovani per il mancato rispetto delle direttive pertinenti al divieto di assembramento ed al rispetto delle distanze sociali che a quel momento erano in vigore.