Home ECONOMIA Ritornano i fantasmi: “Credit Suisse” annaspa, Borsa di Zurigo giù

Ritornano i fantasmi: “Credit Suisse” annaspa, Borsa di Zurigo giù

382
0

(ULTIMO AGGIORNAMENTO, ORE 20.02) Durata poco, oggi in Borsa a Zurigo, l’illusione di una resistenza dello “Swiss market index” sulla cifra verde proposta in apertura; ed anzi ci si contenti d’una perdita nell’ordine dello 0.98 per cento a 10’613.55 punti, dopo minimo a 10’566.90 punti alle ore 16.44, stanti le tendenze che si stavano ancora manifestando nelle piazze primarie europee. “Sonova holding Ag” capofila con guadagno pari allo 0.57 per cento; assicurativi dal premio a flessioni sino al tre per cento; “Roche holding Ag” già al recupero delle posizioni precedenti lo stacco del dividendo e con ultimo strappo in cifra verde (più 0.17); di nuovo ansimante “Credit Suisse group Ag” (meno 8.01 per cento ad 1.86 franchi il pezzo). Fra le varie note dall’allargato, dove il rosso ha dilagato anche su proposte solitamente solide, buone sensazioni da “Interroll holding Ag”, più 7.79 per cento a 3’115.00 franchi per azione dopo l’annuncio di un 2022 dai numeri oltre le aspettative (tra l’altro, garantito un lieve incremento nella cedola). Dalle altre sedida: Dax-40 a Francoforte, meno 1.33 per cento; Ftse-Mib a Milano, meno 1.64; Ftse-100 a Londra, meno 1.01; Cac-40 a Parigi, meno 1.43; Ibex-35 a Madrid, meno 2.01. New York in arretramento fra lo 0.84 e l’1.27 per cento sugli indici di riferimento. Cambi: 98.83 centesimi di franco per un euro, 92.56 centesimi di franco per un dollaro Usa; al rilancio su quota 24’830 franchi circa il controvalore teorico del bitcoin.

Previous articleHockey Nl / “Play-off”, gioco pulito gioco vincente: Lugano sull’1-1
Next articleCoca a fiumi, due più due uguale quattro (chili). E per un 21enne si fa grama